Oggi è il 20 Novembre Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini, e noi abbiamo deciso di omaggiare questa giornata pubblicando l'incipit, tradotto da noi, di una delle più belle storie per bambini:
Peter Pan, di J. M. Barrie 💫🧚‍♀️🎊

Buona lettura! 💛

---------------

Tutti i bambini, tranne uno, diventano grandi. Lo scoprono presto che diventeranno grandi, e Wendy lo scoprì così. Un giorno, quando aveva due anni, stava giocando in un giardino, colse un altro fiore e corse da sua madre. Immagino che dovesse essere molto graziosa, perché la signora Darling si portò la mano sul cuore ed esclamò: «Oh, se solo potessi rimanere così per sempre!». Sull’argomento non si dissero altro, ma da allora Wendy scoprì che doveva diventare grande. Lo scopri sempre dopo i due anni. Due è l’inizio della fine.
Certo, vivevano al numero 14 e prima che Wendy nascesse sua madre era il capo. Era una bella signora, aveva un animo romantico e una dolce bocca beffarda. Il suo animo romantico era come quelle scatoline chiuse una dentro l’altra, provenienti dal misterioso Oriente: per quante tu ne apra, ne troverai sempre una in più; e la sua dolce bocca beffarda aveva un bacio che Wendy non riusciva mai ad avere anche se era lì, perfettamente visibile nell’angolo destro.
Il signor Darling l’aveva fatta sua in questo modo: i tanti gentiluomini, che erano ragazzi quando lei era una ragazza, scoprirono di essere innamorati di lei nello stesso momento, e corsero tutti a casa sua per chiederle la mano, tutti tranne il signor Darling, che prese un calesse e arrivò per primo, e così la conquistò. Conquistò tutto di lei, tranne la scatolina più segreta e il bacio. Non seppe mai della scatolina, e con il tempo rinunciò anche al bacio. Wendy pensava che forse Napoleone avrebbe potuto conquistarlo, ma mi sembra di vederlo mentre ci prova e poi va via furioso, sbattendo la porta.

www.facebook.com/parolemigranti/photos/a.5276...